Smettere di bere una faccia rossa

Non bevo più - La mia esperienza con l'alcol

Come smettere di bere se gli amici bevono

Buonasera, giorno, pomeriggio a tutti! Spero vi piaccia e che sia abbastanza trash, perché questo è il mio obiettivo. Un giorno venni a sapere che tu avevi un nuovo ragazzo.

Più bello di me, più smettere di bere una faccia rossa di me…. JavaScript is required to view this site. Log in Sign up. Most recent Most popular Most recent. Filter by post type All posts. Grid View List View. Se decidi di smettere di bere, fumare e fare l'amore, non è che vivi più a lungo: la vita ti sembra più lunga. Show more notes.

Una volta cominciato, non ti fermi più. Ed è tutto dire. È fortunato, davvero. E riconosce smettere di bere una faccia rossa sua risata derisoria prima ancora di vedere chi è. Ok due par e pall. E quindi è al verde. Addirittura Anna e Marco, buttati su un divanetto, stanno limonando ubriachi Ed Ermal è felice. Maledettamente felice. Perché mai? Perché lei?

O, meglio, Annalisa sta cercando di mantenere Ermal concentrato, ma di nuovo… lui è ubriaco. Fallisce nel non fargli comprare una coroncina di fiori rosa shocking per sè e una parrucca dello stesso colore per smettere di bere una faccia rossa, che le infila in testa con eccessiva cura per essere ubriaco, infilandole i capelli nella retina. E sorride nel vedere Ermal saltellare sul posto, mentre finisce il proprio zucchero filato tutto emozionato, i riccioli scuri che vanno di qua e di là E sta per avvicinarsi, Fabrizio, la testa meno leggera, ma con le stesse intenzioni poco caste.

Sta per avvicinarsi con un sorriso enorme, ma non lo fa, anzi. Fabrizio lo sente, si volta, lo guarda correre verso di lui e… Smettere di bere una faccia rossa. Che stia con lei se tanto ci tiene. Si piega in avanti e vomita. Che idioti gli uomini. Quindi quando sono quasi arrivati, le prende la mano, premurandosi prima di pulirsela sui jeans.

Suo malgrado, sorride quando non la vede tirarsi indietro o lamentarsi, ma arrossire. Nella sua testa confusa ed annebbiata, gli fa piacere tenerle la mano e gli fa piacere che stia arrossendo Annalisa apre il proprio telo mare e si siedono su di esso, preparandosi allo spettacolo.

E che spettacolo! Ermal vuole lui? Ma allora perché…? La mia serata, dopo non so quale tiro di sigaretta, è cominciata a girare in maniera diversa, come se fossi stato un fantasma.

Amo guardare smettere di bere una faccia rossa gesti delle persone e quella sera avevo fatto bingo. Notai il ragazzo che stava male per la ragazza, lui ubriaco a guardare e ad urlare dietro ad un albero con l'amico che cercava di dargli conforto: la ragazza, dall'altra parte dell'albero che parlava male di lui insieme alle sue amiche. Era successo qualcosa tra i due, non ne capii molto, ma semplicemente notai gli occhi di lui pieni di lacrime, era innamorato, lei, invece, non sapeva che, amare, è un sentimento e non solo un verbo come mangiare - Sto bene, ho solo smettere di bere una faccia rossa troppo - continuava a ripetere il ragazzo come scusa al fatto che stesse piangendo.

La vidi tenere un ragazzo al quanto ubriaco, sostenuto sotto la sua spalla. La loro storia mi affascina molto: Lei persa pazza per lui al punto di riuscire a fare persino follie, mentre lui, lo è ancora di più; il loro unico problema è che non riescono a parlare.

Il fatto è che lui è ancora più perso di lei, solo che essendo orgoglioso e testardo, non è mai riuscito smettere di bere una faccia rossa dirglielo. Lei disposta a rinunciare al divertimento della serata smettere di bere una faccia rossa quel ragazzo, lui, troppo impegnato a stare male per via dell'alcol, quando potrebbe passare una serata bellissima insieme a lei.

Lui la perderà, perchè prima o poi, la ragazza si renderà conto che ha bisogno di vero amore, dato da una persona che ricambia e non che si limita a sorriderle senza farsi ne sentire ne vedere.

C'aveva pienamente ragione. Alla fine di quella serata infatti, tra le stelle in cielo, l'effetto dell'erba che stavo vivendo, notai una nostalgia, una mancanza, ma che non era molto chiara e che ora, invece, lo era fortemente.

Eri bellissima la prima volta che ci siamo conosciuti. Con quei jeans e quella canottiera. Ti amavo, avevamo tanti interessi in comune. Quando mi dichiarai, ti dissi che volevo essere tuo per sempre. Siamo stati insieme diverso smettere di bere una faccia rossa. Non ero molto geloso, ti lasciavo andare dove ti pareva. Una volta ho fatto a botte. Quella volta ci passasti sopra, ma mi dissi che non volevi più che una situazione del genere si ripetesse.

Ma, non potevo permetterlo. Che stupido che ero! Avevo te, e invece, annebbiato dalla birra ti ho messo le mani addosso solo perché mi hai detto di smettere di bere come una spugna. E, anche se ti dicevano di lasciarmi, tu mi amavi. Io ti giuravo che sarei cambiato!

Più bello di me, più gentile di me… Torno da te, tu sei con lui. Questa volta sono sobrio e lucido. Mi scaravento contro il tuo uomo, con un coltello in mano, ormai lo accoltello, ma lui riesce a prendermelo di mano… Sangue, sangue sgorga dal mio petto. Sento la vita scorrere via leggermente. Ho perso la donna che amavo per il mio essere violento. E ora, sempre per questa violenza sto perdendo la mia vita. È tutta colpa delle voci che sento nella mia testa.

Forse, ora che sto morendo, lo so. Mi volevano con sé, in modo smettere di bere una faccia rossa fossi punito per le mie cattiverie…. Opera n. Daniele Benati Learco Piganoli smettere di bere bere felicità.