Legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza

DROGA, CARCERE, DEVIANZA: la comunità per fermare una spirale senza fine.

Alcolismo e relazioni di famiglia

Ottavio Pannone, Avvocato 16 marzo Sicuramente, tra i problemi che affliggono i nostri tempi, spicca, sempre con maggior forza, i temi dell'alcolismo e della tossicodipendenza che, ovviamente, comportano gravissime e serie conseguenze anche dal punto di vista del rapporto di lavoro.

Ed è il caso di segnalare una recente sentenza del Tribunale di Milano sezione lavoro del 30 settembre n. Nel caso di specie, come osserva il Tribunale, parte resistente operava in conformità al dettato normativo art. Anche il contenuto della documentazione sanitaria allegata dal ricorrente alla raccomandata del I contratti collettivi di lavoro e gli accordi di lavoro per il pubblico impiego possono determinare specifiche modalità per l'esercizio della facoltà di cui al comma 1.

Salvo più favorevole disciplina contrattuale, l'assenza di lungo periodo per il trattamento terapeutico-riabilitativo è considerata, ai fini normativi, economici e previdenziali, come l'aspettativa senza assegni degli impiegati civili dello Stato e situazioni equiparate. I lavoratori, familiari di un tossicodipendente, possono a loro volta essere posti, a domanda, in aspettativa senza assegni per concorrere al programma terapeutico e socio-riabilitativo del tossicodipendente qualora il servizio per le tossicodipendenze ne attesti la necessità.

Per la sostituzione dei lavoratori di cui al comma 1 è consentito il ricorso all'assunzione a tempo determinato, ai sensi dell'articolo 1, secondo comma, lettera bdella legge 18 aprilen.

Nell'ambito del pubblico impiego i contratti a tempo determinato non possono avere una durata superiore ad un anno. Sono fatte salve le disposizioni legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza che richiedono il possesso legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza particolari requisiti psico-fisici e attitudinali per legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza all'impiego, nonchè quelle che, per il personale delle Forze armate e di polizia, per quello che riveste la qualità di agente di pubblica sicurezza e per quello cui si applicano i limiti previsti dall'articolo 2 della legge 13 dicembren.

Dunque il nostro ordinamento si preoccupa di equilibrare i contrapposti diritti, pur costituzionalmente garantiti, tra il diritto alla salute del lavoratore di poter seguire un programma riabilitativo ed il diritto del datore di lavoro, quale gestore del rapporto di lavoro, di ottenere la piena prestazione lavorativa senza esporre a pericoli il lavoratore stesso ed i suoi colleghi.

Sempre per completezza, è pur utile richiamare un provvedimento del Tribunale di Brindisi del 25 marzo che, in sede cautelare, rigettava il reclamo proposto da un ex autista tossicodipendente dipendente di una società di trasporti pubblici, che era stato licenziato per superamento del periodo di comporto, affermando "il diritto alla conservazione del posto di lavoro a favore dei lavoratori tossicodipendenti, nel limite temporale fissato dall'art.

E, nel caso di specie, a sostegno della illegittimità del licenziamento irrogatogli, il ricorrente aveva dedotto la mancata applicazione automatica ossia senza alcun onere di comunicazione al datore di lavoro circa lo stato soggettivo di tossicodipendenza da parte dell'azienda della speciale disciplina di favore prevista dall'art. In sintesi i lavoratori a tempo indeterminato di cui viene accertato lo stato di tossicodipendenza, che intendono accedere a programmi terapeutici e di riabilitazione presso i servizi sanitari delle Asl o di altre strutture terapeutico riabilitative e socio-assistenziali, hanno diritto alla conservazione del posto di lavoro per l'intero periodo del trattamento riabilitativo, in ogni caso per un massimo di 3 anni.

E, per quanto stabilito dalla norma richiamata, i contratti e gli accordi collettivi possono dettare regole di dettaglio per la concessione dell'aspettativa che, in ogni caso,sempre fatte salve eventuali disposizioni più favorevoli, per il lavoratore, non dà diritto né alla retribuzione né all'accredito della contribuzione previdenziale.

Analogamente i lavoratori familiari di un tossicodipendente possono essere collocati, a domanda, in aspettativa senza retribuzione per concorrere al programma terapeutico e socio- riabilitativo del tossicodipendente qualora il servizio per le tossicodipendenze ne attesti la necessità.

In conclusione, la semplice dipendenza da sostanze stupefacenti non è di per sé sufficiente a legittimare il recesso dal contratto, essendo necessario accertare di volta in volta la condotta del dipendente e la sua idoneità a ledere definitivamente il rapporto fiduciario Cassazione 26 maggio n. Per i giudici di legittimità, con la motivazione ricordata, appare "del tutto incongruo il richiamo, contenuto nel legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza all'art. Dal Formulario di Lex24 una selezione delle formule civili personalizzabili per il professionista legale.

Dal Formulario di Lex24 una selezione delle formule penali personalizzabili per il professionista legale. Convenzione di negoziazione assistita - Il formulario di Lex Processo civile telematico - Protocolli, deposito telematico e giurisprudenza.

Sentenza ius superveniens, la giurisprudenza di Lex Indennizzo per epatite post-trasfusionale: termine triennale decandenziale o decennale prescrizionale? Esame avvocato - La prova scritta di Diritto Civile L'e-book dedicato all'esame di abilitazione forense Esame avvocato - La prova scritta di Diritto Penale L'e-book dedicato all'esame di abilitazione forense Efficienza energetica e fonti rinnovabili: analisi comparata di costi e benefici dei principali strumenti incentivanti Analizza in via comparativa i sistemi incentivanti, evidenziandone Il nuovo Codice della privacy Tutte le norme che consentono di avere il nuovo quadro Il codice penale Il codice penale di Guida al Diritto che recepisce le modifiche Per la tua pubblicità sul sito: Websystem.

Accedi Utente registrato:. HOME News. Mercati e Impresa. News dagli studi. Professione Legale. Lavoratore tossicodipendente Lavoratore tossicodipendente e diritto alla conservazione del posto Ottavio Pannone, Avvocato 16 marzo Tweet. Aumenta dimensione font Diminuisci dimensione font Stampa l'articolo Invia articolo per email. Clicca per Condividere. Giurisprudenza in tema di convivenza "more uxorio" ed legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza senza giusta causa.

La donazione del bene non ancora diviso tra i coeredi è nulla se l'altruità non è dichiarata nell'atto. Il Trust, uno strumento di tutela del Decreto Madia: le regole per la stabilizzazione In vigore dal 6 aprile il nuovo art. Gli oneri condominiali in caso di vendita Vaccinazioni obbligatorie e soggetti Riparazione dei balconi aggettanti Per il mutamento dell'orario di Legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza all'esecuzione ex La responsabilità solidale negli I termini della notifica legge su cura obbligatoria di alcolismo e tossicodipendenza notificante Disposizioni sulla Legge in generale.

Codice di Procedura civile. Codice di Procedura penale. Formulario civile Dal Formulario di Lex24 una selezione delle formule civili personalizzabili per il professionista legale. Formulario penale Dal Formulario di Lex24 una selezione delle formule penali personalizzabili per il professionista legale. Strumenti e servizi Calcolo danno biologico. Richiesta sentenze integrali. Gazzetta Ufficiale. Software studio Servizi Camerali. Punti accesso a Polisweb. Libri Periodici.